Underwater Experience: con il WWF balene e tartarughe in piazza a Milano

 In Dev, HoloLens

Martedì 18 luglio abbiamo portato il mare in Piazza Gae Aulenti, luogo nevralgico del Centro Direzionale di Milano. Abbiamo realizzato un’esperienza di Mixed Reality in collaborazione con WWF Italia e Unicredit.

I delfini fanno lo slalom tra i tavolini dei bar, la balenottera fluttua al centro della piazza Gae Aulenti, le tartarughe marine nuotano liberamente sopra le scale, un peschereccio affondato spunta accanto alle vetrine. Un’esperienza virtuale inedita – realizzata da Fifthingenium in collaborazione con Microsoft e con il sostegno di UniCredit – che WWF Italia ha scelto per sostenere la Campagna #GenerAzioneMare lanciata quest’anno allo scopo di creare comunità consapevoli dell’importanza della fragile biodiversità dei nostri mari.

Per il numeroso pubblico accorso all’evento è stato possibile, camminando per la piazza, immergersi nei fondali marini del Mar Mediterraneo e incontrare alcune dell varie specie animali che lo popolano. Per fare realizzare questo scenario ci siamo avvalsi della Mixed Reality, una nuova tecnologia che arricchisce e fonde l’ambiente reale con ologrammi, audio e informazioni interattive. L’esperienza è stata resa possibile grazie a Microsoft Hololens, un computer olografico indossabile, un visore di realtà aumentata capace di sovrapporre all’ambiente reale un’interfaccia virtuale con la quale è possibile interagire in modo naturale. Hololens ci permette infatti di portare oggetti virtuali (ologrammi) nel nostro mondo fisico, senza perdere la percezione di ciò che ci circonda e dandoci la possibilità di relazionarci con lo spazio fisico.

01

L’obiettivo dell’evento è stato quello di creare consapevolezza su mari e oceani. La Mixed Reality ha aiutato le persone a comprendere le conseguenze che le loro azioni hanno sull’ecosistema marino. Ascoltare quello che sta accadendo nel Mediterraneo mentre vi si è immersi, seppur virtualmente, amplifica il messaggio e lo rende di maggior impatto: aiuta a far percepire come più vicina una realtà che, spesso, viene considerata distante e lontana.

Si è trattato di uno dei primi eventi che ha utilizzato questo tipo di tecnologia, il riscontro ottenuto è stato buono: tutti coloro che hanno potuto partecipare all’esperienza sono rimasti entusiasti e particolarmente colpiti da ciò che gli HoloLens permettono di fare.

Hanno parlato di noi:

Prossimo Post: C# BAIT&SWITCH

FifthIngenium